Abbonamento Telecomunicazione

Via legale

Kim e Mercocom non riescono a mettersi d’accordo riguardo i costi risultanti, la qualità del servizio o sul contratto in sé – quali possibilità ha Kim per fare valere i propri diritti? E Mercocom?


Termini & formalità

Procedura con l'Ombudsman

Mercocom deve indicare a Kim su ogni fattura l'Ombudscom.

Kim e Mercocom possono presentare una richiesta di risoluzione delle controversie all'Ombudscom per via elettronica, fax o posta. L'ultimo contatto nella controversia non deve essere più di 12 mesi fa. In linea di principio, l'ombudscom esegue la procedura in modo rapido e per iscritto. L'Ombudsman prepara una proposta di mediazione e fissa un termine per la sua accettazione da parte di Kim e Mercocom.

Procedura d’esecuzione

  • Dope che Mercocom a presentato una domanda d’esecuzione contro Kim, l’Ufficio d’esecuzione rilascia un precetto esecutivo. Kim può provvedere al pagamento entro 20 giorni. Se non è d’accordo, può fare opposizione entro 10 giorni verbalmente o per scritto. In questo caso Mercocom può, trascorsi venti giorni dalla notificazione del precetto ed entro un anno dalla ricezione del precetto esecutivo, fare ricorso o chiedere il rigetto da parte del tribunale. Se Kim non intraprende nulla, Mercocom ha a disposizione un anno dal rilascio del precetto esecutivo per incaricare l’Ufficio d’esecuzione per continuare la procedura d’esecuzione. Kim dev'essere escussa al suo domicilio. Se è minorenne, gli atti esecutivi si notificano al rappresentante legale.
  • Kim dev'essere escussa al suo domicilio. Se Kim è minorenne, gli atti esecutivi si notificano al rappresentante legale.

Procedura civile

  • La richiesta di arbitrato deve essere presentata oralmente o per iscritto.
  • Generalmente, la negoziazione ha luogo entro due mesi dalla ricezione della richiesta. Se non si trova un accordo, l’autorità di conciliazione può
    • giudicare essa stessa le controversie patrimoniali con un valore litigioso fino a 2000 franchi su richiesta della parte che si ritiene lesa
    • sottoporre alle parti una proposta di giudizio nelle controversie patrimoniali fino a un valore litigioso di 5000 franchi. Senza un rifiuto di una delle parti entro 20 giorni a partire dalla comunicazione scritta, la proposta è definitiva.
    • rilasciare l’autorizzazione ad agire che permette di inoltrare la causa entro tre mesi
  • Con l’autorizzazione ad agire è possibile inoltrare la causa firmata, in forma cartacea, elettronica o di persona presso il tribunale civile responsabile. Fino a un valore litigioso di 30'000 CHF, viene applicata la procedura semplificata.
  • Se Kim o Mercocom non sono d’accordo con la decisione del tribunale civile, possono proporre appello o reclamo entro 30 giorni dalla trasmissione della decisione motivata.

Il documento è stato utile?