Covid-19 FAQ

Ferie in Svizzera

Chi può recarsi in Svizzera dall'estero per le vacanze?

Oltre alle persone con passaporto svizzero, in particolare le persone provenienti dagli Stati Schengen, possono recarsi in Svizzera le persone che hanno diritto alla libera circolazione e le persone che entrano da un Paese che non figura nella lista dei Paesi e delle regioni a rischio.

La Svizzera aggiorna continuamente l’elenco dei Paesi e delle regioni a rischio. Oltre ai Paesi dell’area Schengen, la Svizzera ha eliminato dalla lista dei Paesi a rischio anche i seguenti Paesi: Andorra, Australia, Bulgaria, Cipro, Corea del Sud, Croazia, Giappone, Irlanda, Monaco, Nuova Zelanda, Romania, Ruanda, San Marino, Singapore, Stato Vaticano, Tailandia e Uruguay. Ciò significa che l’ingresso in Svizzera da questi Paesi è in linea di massima nuovamente possibile.

Tuttavia Andorra e Belgio figurano nella lista dei Paesi ad elevato rischio di contagio. Per quanto riguarda i paesi limitrofi, anche le seguenti regioni in Francia figurano nella lista: Alta Francia, Isola di Francia, Polinesia Francese.

Le persone che entrano in Svizzera da uno di questi Paesi o da una di queste regioni devono mettersi in quarantena, indipendentemente dalla loro nazionalità.

(Data : 3.11.2020)

In Svizzera sui trasporti pubblici devo indossare una mascherina?

In tutta la Svizzera è obbligatorio indossare una mascherina facciale nei mezzi pubblici di trasporto come anche nei luoghi chiusi e aree esterne accessibili al pubblico di strutture, , nonché in aree di attesa delle ferrovie e delle linee di autobus e tram, in stazioni ferroviarie, aeroporti o in altri settori di accesso dei trasporti pubblici.

Obbligo di indossare una mascherina facciale nei mezzi pubblici di trasporto

Deve indossare una mascherina in treni, tram, autobus, navi, funivie e aerei. Sono esentati da quest’obbligo:

  • i bambini fino al compimento dei 12 anni;
  • le persone che, per motivi di natura medica, non possono indossare mascherine facciali. Questo può essere il caso, ad esempio, a causa di lesioni facciali, gravi difficoltà respiratorie o ansia quando si indossa una mascherina facciale.

Non vi è alcun obbligo di indossare una mascherina sugli impianti di risalita e sulle seggiovie, a meno che il gestore non abbia stabilito diversamente.

Obbligo di indossare mascherine nelle aree di attesa e in altri settori di accesso dei trasporti pubblici

Ogni persona deve indossare una mascherina facciale nelle aree di attesa di treni, autobus e tram e nelle stazioni, negli aeroporti e nelle altre aree di accesso ai mezzi pubblici. L'obbligo di indossare una mascherina vale sia per le aree interne che per quelle esterne.

Sono esentati da quest’obbligo:

  • i bambini fino al compimento dei 12 anni;
  • le persone che, per motivi di natura medica, non possono indossare mascherine facciali. Questo può essere il caso, ad esempio, a causa di lesioni facciali, gravi difficoltà respiratorie o ansia quando si indossa una mascherina facciale.

(Stato: 29.10.2020)

Cosa succede se mi rifiuto di indossare una maschera sui mezzi pubblici?

Il personale, come ad esempio l'autista dell'autobus o il controllore, la inviterà ad indossare una mascherina o ad abbandonare il veicolo.

Qualora rifiutasse di soddisfare questa richiesta, potrebbe entrare in contatto con gli organi di sicurezza dell'azienda di trasporto. Essi si assicurano che le prescrizioni relative ai trasporti e all’utilizzo vengano rispettate. In particolare, le autorità di sicurezza possono ordinarle di lasciare il veicolo. Se non lo fa, rischia una multa fino a 10’000 franchi per "disobbedienza".

(Data : 10.07.2020)

In quale altro posto in Svizzera devo indossare una mascherina facciale al di fuori dei trasporti pubblici?

Fondamentalmente sempre nei luoghi chiusi pubblici. Inoltre, nelle aree pubbliche all'aperto, soprattutto dove ci sono folle di persone dove non è più possibile mantenere la distanza richiesta.

Nei ristoranti, ad esempio, è obbligatorio indossare una mascherina se non si è seduti a un tavolo. Oltre ai mezzi di trasporto pubblico, gli interni pubblici in cui devono essere indossate le mascherine sono, ad esempio, i punti vendita, i cinema, i teatri o gli impianti sportivi.

Oltre alle aree di accesso e di attesa dei mezzi pubblici, le aree pubbliche all'aperto con mascherine obbligatorie sono mercati, zone pedonali trafficate e altre aree di spazio pubblico non appena c'è una concentrazione di persone tale da non permettere di mantenere la distanza richiesta. Ad esempio, in un parco molto frequentato è necessario indossare una maschera, mentre nella foresta le persone sono di solito sufficientemente distanziate, di conseguenza una mascherina non è sempre regolarmente necessaria quando si cammina nella foresta.

Sono esentati da quest’obbligo:

  • i bambini fino al compimento dei 12 anni;
  • le persone che, per motivi di natura medica, non possono indossare mascherine facciali. Questo può essere il caso, ad esempio, a causa di lesioni facciali, gravi difficoltà respiratorie o ansia quando si indossa una mascherina facciale.

I Cantoni possono prevedere un obbligo di portare la mascherina più esteso.

Cfr. anche: “Un negozio può vietarmi l’accesso perché non voglio indossare la mascherina?” e “Può la mia datrice di lavoro obbligarmi ad indossare la mascherina?”

(Stato: 29.10.2020).


Il documento è stato utile?