Covid-19 FAQ

Mascherine e guanti

La cassa malati paga per le mascherine e i guanti?

No.

Anche se l'assicurazione di base copre i costi per le misure di prevenzione medica, le mascherine e i guanti non sono inclusi nella relativa lista. L'assicurazione di base pertanto può non coprirne i costi.

Il mio datore di lavoro può obbligarmi a indossare una mascherina?

Sì, le mascherine devono essere indossate all'interno dei locali chiusi del luogo di lavoro. Se, ad esempio, condividete un ufficio, dovete indossare una mascherina facciale anche nella vostra postazione di lavoro; lo stesso vale per le riunioni con presenza fisica. Anche se lavorate senza contatto con altre persone, il vostro datore di lavoro può in linea di massima richiedere che indossiate una mascherina.

Il vostro datore di lavoro non solo può, ma deve assicurarsi che lei come lavoratore indossi la mascherina e che sia in grado di rispettare le raccomandazioni dell'UFSP in materia di igiene e distanza sul posto di lavoro. Ciò non è dovuto solo alla "COVID-19 Ordinanza sulla situazione particolare", ma anche al dovere di diligenza del vostro datore di lavoro nei vostri confronti e dei vostri colleghi e al diritto del vostro datore di lavoro di impartire istruzioni.

Anche se non avete contatti con altre persone sul posto di lavoro e non esiste un piano di protezione né una normativa cantonale più severa, il vostro datore di lavoro può, in linea di principio, esigere che indossiate una mascherina: secondo la giurisprudenza del Tribunale federale, un datore di lavoro può prendere decisioni non obiettive e arbitrarie, a condizione che queste non “esprimano un disprezzo che offenda la personalità della dipendente". Nel caso dell'obbligo di indossare una mascherina, tuttavia, tale inosservanza può essere molto difficile da dimostrare.

Se non rispettate l'obbligo di indossare una mascherina, il datore di lavoro può avvertirvi e nel peggiore dei casi licenziarvi senza preavviso. Attualmente non vi sono decisioni sulla questione se un tribunale confermerà un tale licenziamento in tronco.

Un negozio può non farmi entrare perché non voglio indossare una mascherina?

Sì. In pratica ogni persona deve indossare una mascherina facciale nei luoghi pubblici chiusi. Fanno eccezione, tra l'altro, i bambini prima del 12° compleanno o le persone con un certificato medico corrispondente.

Il gestore del negozio deve garantire che l'obbligo di indossare le mascherine sia rispettato nei suoi locali. Se non lo fa deliberatamente, viene punito con una multa o, a seconda delle disposizioni cantonali, con la chiusura dell'azienda.

Un modo per far rispettare l'obbligo di indossare le mascherine è quello di emettere un divieto di accesso ai locali. Siete perseguibili per violazione di domicilio se entrate nell'immobile o nell'edificio anche se il gestore vi ha vietato l'accesso. Il gestore ha il diritto di bandirvi dai locali perché ha il diritto di decidere chi può entrare e rimanere nel suo negozio. Tuttavia, il gestore non può violare la legge vietandovi di entrare nei locali; ad esempio, non può negarvi l'ingresso per motivi razzisti. Tuttavia, se il gestore vi rifiuta l'ingresso perché non rispettate l'obbligo legale di indossare una mascherina, il gestore non viola la legge.

Anche se avete un dispensa che vi solleva dall’obbligo di indossare una mascherina chirurgica, il gestore può rifiutarvi l'accesso ai suoi locali in linea di principio, secondo l'opinione qui espressa. Ciò è dovuto all'obbligo di diligenza che il gestore ha nei confronti dei suoi dipendenti in base al diritto del lavoro. Tuttavia, non ci sono ancora state decisioni giudiziarie in materia.

Le sanzioni dipendono dal Cantone

L'obbligo di indossare mascherine in tutta la Svizzera è un provvedimento adottato dalla Confederazione sulla base della Legge sulle epidemie nel contesto della situazione particolare. Qualsiasi violazione dell'obbligo federale di indossare le mascherine non ha conseguenze penali ai sensi della Legge sulle epidemie, che prevede solo sanzioni per le corrispondenti misure adottate dai Cantoni. I Cantoni possono tuttavia decidere misure di più ampia portata e punire le violazioni nell'ambito del regolare procedimento penale.


Il documento è stato utile?