Autorità

L'assistenza sociale copre i costi dello sport?

No. I costi per l'attrezzatura sportiva o l'iscrizione a club sportivi non fanno parte delle esigenze di base. Al massimo, l'esercizio di uno sport rimane possibile grazie a un reddito da un'attività lucrativa, per la quale di solito si applica una franchigia fiscale.

Il calcolo concreto del fabbisogno di base viene effettuato individualmente e, soprattutto, in modo diverso nei singoli Cantoni, poiché la legge sull'assistenza sociale è di competenza dei Cantoni. A livello federale, la Costituzione federale si limita a stabilire il diritto all'aiuto in situazioni di bisogno. Questa assistenza comprende esclusivamente i mezzi indispensabili per un'esistenza dignitosa. Il Tribunale federale afferma qui che si tratta di un aiuto ponte e quindi dell'indispensabile "sotto forma di cibo, vestiario, riparo e cure mediche di base". Spetta ai Cantoni decidere in che misura possano andare oltre l'aiuto d'urgenza per fornire un'assistenza sociale a lungo termine. Le linee guida della Conferenza svizzera sull'assistenza sociale sono solo raccomandazioni.

I salari dei tirocinanti sono presi in considerazione

Per calcolare l’importo erogato dall'assistenza sociale, è necessario dichiarare tutti i beni e tutti i redditi da lavoro. Le verrà accreditata un'indennità - che varia da cantone a cantone - che potrà utilizzare, se lo desidera, per attività sportive.

È inoltre necessario dichiarare il reddito dei suoi figli se vivono nella vostra stessa economia domestica. È vero che questo reddito, ad esempio il salario percepito durante l'apprendistato, appartiene a vostro figlio. Tuttavia, se riceve l’assistenza sociale, lei può - o deve - richiedere a vostro figlio di versare un contributo ragionevole per il suo mantenimento, poiché l'ufficio della sicurezza sociale aggiunge questo reddito al reddito familiare. Se vostro figlio percepisce anche assegni di reddito o di integrazione, egli è libero di disporne.