Orario di lavoro

Pianificare & registrare il tempo di lavoro, gli straordinari e le ore in meno

La datrice di lavoro deve pianificare l'orario di lavoro e informare i dipendenti in modo appropriato. Tuttavia, se è necessario dal punto di vista operativo, il dipendente deve in linea di principio accettare anche cambiamenti di orario e lavoro extra.


Come deve proteggermi la mia datrice di lavoro durante il lavoro notturno?

Se la datrice di lavoro impiega regolarmente lavoratori di notte, deve proteggerli,"segnatamente per quanto concerne la sicurezza degli spostamenti per recarsi al lavoro, l’organizzazione del trasporto, le possibilità di riposarsi e di alimentarsi nonché la cura dei figli.".

Il lavoratore che svolge un lavoro notturno duraturo ha diritto a una visita medica che attesti il suo stato di salute e alla consulenza riguardo al modo di ridurre o evitare i problemi di salute connessi con il suo lavoro. Il datore di lavoro assume le spese della visita medica e della consulenza, nella misura in cui non rispondano la cassa malati o un altro assicuratore del lavoratore. Se l'esame mostra che il lavoratore è inadatto al lavoro notturno, il datore di lavoro deve offrirgli un lavoro diurno simile, se possibile.

Cifre, Termini, Requisiti formali
  • Se il dipendente lavora più di 25 turni notturni all'anno, ha diritto alla visita medica e alla consultazione ogni due anni; a partire dai 45 anni, il diritto è annuale..

Il documento è stato utile?