Autorità

COVID-19: La scuola può effettuare campi scolastici?

Sì, con un massimo di 300 partecipanti. La scuola rispettivamente l'organizzatore deve sviluppare e attuare un piano di protezione adeguato. A richiesta deve inoltre fornire alle autorità cantonali i dati di contatto dei partecipanti.

Dal 6 giugno 2020 sono nuovamente consentite le colonie di vacanza per bambini e giovani.

L'Ufficio federale dello sport (UFSP), l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) e l'Ufficio federale della cultura (UFC) hanno elaborato delle condizioni quadro, che le scuole e gli altri organizzatori devono considerare nell'elaborazione dei loro concetti di protezione per i campi: le condizioni quadro per i campi culturali, ricreativi e sportivi.

Numero massimo di partecipanti

Ad un campo posso partecipare un massimo di 300 persone. Questo limite massimo si applica a tutti i partecipanti, cioè anche alla direzione del campo, ai supervisori e agli accompagnatori. Nelle condizioni generali si raccomanda di dividere i partecipanti in sottogruppi "che dovrebbero svolgere attività e pasti insieme per tutta la durata del campo, ma non dovrebbero mescolarsi con altri sottogruppi". Se possibile, questa separazione dovrebbe essere attuata anche nei dormitori.

L'organizzatrice registra i dati di contatto dei partecipanti attraverso un elenco di presenze.

Concetto di protezione

L'organizzatrice deve sviluppare e attuare un concetto di protezione. Deve inoltre designare una persona responsabile, competente di garantire il rispetto del concetto di protezione. L'organizzatrice deve garantire, in conformità alle condizioni generali, che il concetto di protezione e le regole di comportamento siano "comunicate in modo completo, ripetuto e chiaro a tutti i partecipanti prima e durante il campo".

Regole di comportamento e di igiene

Nel campo si applicano le regole di comportamento e di igiene dell'UFSP. Le condizioni generali specificano che la regola dei 2 metri di distanza si applica agli adulti tra di loro e tra adulti e bambini.

Comportamento in caso di malattia

Secondo le condizioni generali le persone con sintomi di malattia non possono partecipare al campo. Se una persona si ammala durante il campo, dev'essere isolata e sottoposta a visita medica il più presto possibile. La direzione del campo informa tutta l'area circostante sulla situazione.

In caso di infezione da COVID-19 il medico cantonale competente decide quali persone devono essere messe in quarantena. Su richiesta l'organizzatrice trasmette i dati di contatto dei partecipanti all'autorità cantonale competente.

(Stato 15.06.2020)

Per ulteriori informazioni, consultare le FAQ su Covid-19.