In viaggio

Posso andare in mountain bike sui sentieri escursionistici?

In parte sì, anche se il traffico pedonale ha la priorità sui sentieri.

Secondo la Legge sulla circolazione stradale, i sentieri escursionistici non sono adatti al traffico con le biciclette. L'unico problema è che il legislatore non ha preso in considerazione le biciclette fuoristrada come le mountain bike nel formulare la legge. Oggi, l'Astra scrive nel suo opuscolo "Escursionismo e mountain bike - aiuto decisionale sulla coesistenza e il disimpegno": "Non si può dare per scontato che la mountain bike sia fondamentalmente vietata sui sentieri escursionistici".

Nessun regolamento uniforme

I cantoni e i comuni sono responsabili dell'infrastruttura del cosiddetto traffico non motorizzato. La Confederazione regola qui solo in maniera puntuale e stabilisce i principi.

Le reti di sentieri sono regolate a livello federale: Questi includono " sentieri e passeggiate tra loro opportunamente collegati. Altri tracciati, segnatamente tratti di percorsi pedonali e strade poco frequentate, possono servire da raccordo". La segnaletica dei sentieri escursionistici è regolata dall'Associazione svizzera degli esperti della strada e del traffico nella norma "Segnaletica per il traffico non motorizzato". Tuttavia, non specifica se e quali sentieri possono essere utilizzati anche da chi va in mountain bike.

In assenza di una regolamentazione a livello nazionale, i cantoni e i comuni regolano l'uso dei sentieri escursionistici da parte dei mountain biker sul proprio territorio. La segnaletica e le regole non sono quindi uniformi e coprono un ampio spettro: Mentre il cantone di Appenzello, per esempio, è molto restrittivo, i Grigioni sono molto più liberali in questo senso. Se i sentieri escursionistici attraversano la foresta, i cantoni possono anche limitarne l'uso se questo serve alla protezione delle piante e degli animali selvatici. Se non siete sicuri di quali regole si applicano dove, è meglio chiedere al comune.

Si possono anche prevenire situazioni ambigue applicando i principi del documento di posizione "Coesistenza di escursionismo / mountain bike", che è stato elaborato da gruppi di interesse e consultato dai cantoni al momento della pianificazione dei sentieri.

Come escursionista dovrebbe

- utilizzare, per quanto possibile, i percorsi designati

- permettere ai ciclisti di passare senza ostacolare inutilmente il loro cammino.

Come un ciclista e mountain biker dovrebbe in particolare

- utilizzare i sentieri riservati a tal fine, per quanto possibile;

- circolare con prudenza e farsi conoscere per tempo (ad esempio suonando il campanello);

- - ridurre la velocità quando ci si avvicina o ci potrebbe essere la presenza di escursionisti;

- - dare il diritto di precedenza agli escursionisti.