Lavorare

Posso mettere dei fiori freschi in ufficio?

Nell'ambito del suo diritto di impartire istruzioni, la sua datrice di lavoro può determinare se e come lei può abbellire il suo posto di lavoro.

Questo diritto di impartire istruzioni è limitato dal dovere della datrice di lavoro di adottare tutte le misure necessarie e appropriate per proteggere la salute dei dipendenti e dal suo dovere di protezione.

Nessun diritto di decorare il posto di lavoro

Di regola la sua datrice di lavoro non dovrebbe essere disturbata quando la primavera arriva al suo posto di lavoro. Tuttavia lei non ha il diritto legale di mettere fiori sulla scrivania del suo ufficio. Secondo il Tribunale federale la datrice di lavoro può anche prendere decisioni non obiettive e arbitrarie, purché ciò non "esprima un disprezzo offensivo per la personalità del lavoratore". Quindi se il suo capo ha un'avversione per i tulipani, ma ama le rose, può vietare i mazzi di tulipani e al contempo permettere mazzi di rose. Se una tale decisione sia positiva per l'ambiente di lavoro è un'altra questione, non giuridica.

Datrice di lavoro responsabile del clima interno

Una questione giuridica, tuttavia, è chi è responsabile del clima interno: è la sua datrice di lavoro. Deve garantire un clima interno adeguato al tipo di lavoro, che non sia dannoso per la sua salute. In ambienti di lavoro con troppa poca umidità, le piante possono contribuire a migliorare il clima interno, ed è per questo che lei può con questo argomento portare un po' di vita vegetale nel suo ufficio.

Riguardo per gli allergici

Le piante o i fiori possono essere problematici per chi soffre di allergia. Poiché la datrice di lavoro deve avere riguardo della salute dei suoi dipendenti, può anche essere costretta a proibirle di mettere dei fiori, in modo da garantire un clima interno adeguato per il suo collega di lavoro allergico.