Gravidanza

Nascita

Ida deve partorire a breve. Quali costi si assume la sua Cassa malati nel caso in cui non ci siano problemi, quali invece nel caso in cui subentrassero complicazioni?

Downloads

Termini & formalità

Prestazioni dell’assicurazione di base/assicurazioni complementari - Nascita

Al più tardi 3 mesi dopo la nascita il neonato deve venire annunciato all’assicurazione di base obbligatoria.

Attenzione:

  • Per un’eventuale assicurazione complementare si consiglia l’annuncio prima della nascita, siccome in caso di complicazioni un’assicurazione complementare non può più essere stipulata o soltanto in modo limitato.
  • Nel caso in cui Ida disponga di un’assicurazione complementare ospedaliera, ma il figlio no, dovrebbe chiarire con la Cassa malati prima del parto se il suo bambino in caso di complicazioni può rimanere nel reparto privato o semi-privato senza costi aggiuntivi.
Aborto

Il medico accerta l’inizio della 13esima settimana di gravidanza.

Puerperio

L’assicurazione di base fino a 8 settimane dopo il parto deve totalmente, ovvero senza deduzione della franchigia o della partecipazione ai costi:

  • Assumersi i costi di cura e malattia. Attenzione questo non vale per trattamenti dentistici.
  • Assumersi le visite a domicilio di una levatrice.

Questo obbligo vale anche nel caso in cui Ida abbia subito un aborto dopo la 23esima settimana di gravidanza.


Il documento è stato utile?