Famiglia

I doni che mia madre fa a mio fratello aumenteranno la mia quota di eredità?

Non necessariamente. Se sua madre ha deliberatamente fatto dei regali a suo fratello, in senso giuridico, e se non li ha considerati quale anticipo ereditario, questi doni non hanno alcuna influenza su una successiva divisione ereditaria.

Vi sono tuttavia due eccezioni. Se i doni sono stati utilizzati, ad esempio, per finanziare l’autonomia esistenziale di suo fratello, la legge presuppone l’anticipo ereditario. Si può presupporre l’interpretazione di regalo unicamente se sua madre l’ha espressamente predisposto. Sua madre non deve con ciò violare l’obbligo della legittima. Non deve quindi donare tutta la sua fortuna al fratello durante la sua vita, di modo che lei poi non possa ereditare più nulla. Resta peraltro suo diritto riservarle unicamente il diritto alla legittima.