Lavorare

Il mio capo può richiedere un certificato medico dal primo giorno?

Di principio sì, perché né il codice delle obbligazioni né altre leggi prevedono disposizioni in materia.

Se pertanto il suo regolamento del personale o il suo contratto di lavoro prevedono che, per assenza dovuta a malattia, deve presentare un certificato medico dal primo giorno, deve attenersi a questa direttiva. Qualora né il suo regolamento del personale né il suo contratto di lavoro riportino un regolamento corrispondente, la sua datrice di lavoro può richiedere un certificato medico, in base alla prassi abituale in azienda.

"Tre giorni" non significano sempre tre giorni

Anche se, conformemente al suo regolamento del personale o al suo contratto di lavoro, è tenuto a presentare un certificato medico soltanto dal terzo giorno della sua assenza per malattia, com’è prassi generale, la sua datrice di lavoro può in determinate circostanze richiedere un certificato medico già dal primo giorno. Ad esempio, nel caso in cui la sua datrice di lavoro abbia motivo per dubitare che lei non sia davvero malato.

La scelta del medico può essere limitata

Inoltre, la sua datrice di lavoro può anche richiedere che lei si rivolga ad un medico di fiducia indicato nel regolamento del personale o nel contratto di lavoro. Ciò risulta dal suo diritto di fedeltà in quanto dipendente.