Consumo & Internet

Mio figlio (17 anni) ha comprato online all'asta un'auto. Siamo responsabili come genitori?

Generalmente no. Vostro figlio è minorenne e quindi non ha ancora l’esercizio dei diritti civili.

Suo figlio uò quindi stipulare un contratto solamente con il consenso del proprio rappresentante legale. Solitamente sono i genitori ad avere la rappresentanza legale; senza il loro consenso, previo o successivo, il contratto è stato stipulato in modo illecito.

Informare immediatamente la venditrice

Ma attenzione: la venditrice va informato direttamente dopo l’acquisto che non siete d’accordo con l’acquisto. Se vostro figlio può pagare l’auto con i propri soldi, è tenuto a farlo.

Obbligo di vigilanza

Se invece vostro figlio ha acquistato il veicolo in Internet attraverso un vostro profilo, dovete trovare un accordo con il venditore: in quanto genitori avete infatti il dovere di sorvegliare vostro figlio ed è vostra responsabilità evitare che altri abbiano accesso ai vostri conti.