Abitare

Percentuale di quota per abitazioni secondarie superiore al 20%: è possibile affittare per la settimana lavorativa?

Se lei vuole acquistare un appartamento presso il luogo in cui lavora e l'appartamento veniva già utilizzato come abitazione secondaria prima dell'11 marzo 2012, non dovrebbero esserci problemi.

L'abitazione resta assoggettata alla vecchia giurisprudenza e l’utilizzo abitativo è libero. Per sicurezza, resta auspicabile informarsi su eventuali ulteriori restrizioni d'uso ai sensi del diritto cantonale o comunale.

La regolarità d’uso è fondamentale

Se per contro l'abitazione è stata costruita, nuova, dopo l'11 marzo 2012 oppure è stata in precedenza utilizzata come abitazione primaria, la classificazione dipende da quanto regolarmente si utilizza effettivamente l’abitazione. Le abitazioni occupate ininterrottamente a scopo di lucro o di studio, sono trattate alla stessa stregua delle abitazioni primarie. Il Consiglio Federale ha espresso nel suo messaggio che ciò riguarda in particolare gli alloggi dei residenti settimanali. Quindi, se lei usufruisce regolarmente dell’abitazione durante i giorni lavorativi, il suo secondo nucleo abitativo rientra difficilmente nella categoria di abitazione secondaria. Sarebbe diverso nel caso usasse l’abitazione per lavoro solo durante una determinata stagione e restasse per contro vuoto per la maggior parte dell'anno.