Abitare

Alta tensione: sarò indennizzato per la perdita di valore della mia casa?

Di principio, sì. Tuttavia il minor valore non viene calcolato sulla base del valore del suo immobile nel caso di una condotta sotterranea, ma di quello nel caso di uno spostamento della linea aerea sull'immobile vicino. La decisione è stata presa dal Tribunale federale l'8 ottobre 2020.

In virtù di una servitù valida fino al 2001 i proprietari terrieri erano obbligati a tollerare una linea aerea sopra la loro proprietà. Swissgrid ha rilevato la linea nel 2012 ed ha chiesto alla Commissione federale di stima (ESchK) il diritto di condotta. Il Tribunale federale ha respinto la decisione del Tribunale amministrativo federale di concedere ai proprietari terrieri solo un risarcimento di 553,35 franchi per il diritto di condotta. Nella successiva sentenza il Tribunale amministrativo federale ha concesso ai proprietari terrieri un risarcimento di 340'000 franchi; contro questa sentenza Swissgrid ha presentato ricorso al Tribunale federale in materia di diritto pubblico. Il Tribunale federale ha a sua volta rinviato la decisione al Tribunale amministrativo federale.

Perdita di valore dei terreni a causa della linea aerea

Il Tribunale federale conferma la sua giurisprudenza, secondo la quale una perdita di valore di un immobile può anche risiedere nel timore dell'acquirente di "possibili effetti biologici di campi elettromagnetici non ancora studiati". È sufficiente per una richiesta di risarcimento che, in caso di spostamento della linea sopraelevata, le immissioni siano ridotte "in misura tale da incidere sensibilmente sul valore di mercato dell'immobile". Questo è fondamentalmente il caso, poiché "una linea ad alta tensione che corre praticamente direttamente sopra l'edificio abitativo rappresenta un enorme carico ottico ed è percepita come una minaccia da molte persone"; questa minaccia è minore se la linea viene posata più lontano dall'edificio abitativo.

Condotta sotteranea possibile non rilevante per la perdita di valore

Per calcolare la perdita di valore, il valore del terreno dev'essere confrontato con quello che avrebbe avuto il terreno se fosse stata posata una linea aerea su un terreno vicino: è vero che tutte le immissioni potrebbero essere in gran parte evitate con una condotta sotterranea. Tuttavia il calcolo del minor valore dev'essere effettuato conformemente al diritto espropriativo e alle rispettive condizioni e non può includere una condotta sotterranea a scopo di confronto.

Tuttavia il Tribunale amministrativo federale ha riconosciuto ai proprietari terrieri l'intera perdita di valore legata all'immissione, senza tener conto della perdita di valore che i proprietari terrieri dovrebbero subire anche in caso di una linea aerea sul terreno adiacente. Il Tribunale federale ha pertanto rinviato il caso al Tribunale amministrativo federale per un nuovo calcolo.