Abitare

Ho diritto a un risarcimento se la licenza edilizia per la mia abitazione secondaria è stata annullata?

No, come deciso dal Tribunale Federale in data 8 agosto 2018. Nel caso concreto il consiglio comunale di Leytron ha autorizzato la costruzione di abitazioni secondarie con risoluzione del 19 dicembre 2012. Ma siccome l’iniziativa sulle abitazioni secondarie accettata l’11 marzo 2012 è direttamente applicabile dal momento dell’accettazione, il Consiglio di Stato e il Tribunale amministrativo del Canton Vallese hanno accolto il ricorso contro la licenza edilizia e di seguito il Consiglio comunale di Leytron non ha concesso la licenza edilizia. La ditta toccata pretendeva dal Comune un risarcimento per espropriazione materiale. Dopo che la ditta non ha ottenuto successo presso le istanze cantonali, anche il Tribunale Federale ha respinto la sua pretesa. Con l’accettazione dell’iniziativa sulle abitazioni secondarie la costituzione ha dato una nuova definizione alla garanzia della proprietà. In particolare siccome la ditta non è stata più toccata degli altri proprietari dalla limitazione delle abitazioni secondarie, non ha diritto ad un risarcimento.