Famiglia

La ex emigra con suo figlio. Ora pago meno alimenti?

Questa questione di solito non è regolata nei contratti di mantenimento e nelle sentenze di divorzio. Anche la legge non fornisce una risposta chiara.

L'ideale sarebbe raggiungere un accordo amichevole con la sua ex moglie. Lei può modificare in accordo con l'ex marito un contratto di mantenimento approvato in via extragiudiziale, a condizione che le autorità di protezione dei minori non lo abbiano escluso. Lei può inoltre modificare di comune accordo le conseguenze di un divorzio decise dal tribunale, a condizione che riguardino solo gli alimenti. A tal fine è sufficiente un semplice accordo scritto. L'autorità di protezione dei minori (ARP) deve approvare questo accordo.

L'obbligo di mantenimento è ancora valido

Come genitore lei è tenuto a contribuire al mantenimento di vostro figlio. Questo vale fino alla maggiore età o fino a quando vostro figlio ha completato una formazione appropriata e indipendentemente dal luogo in cui egli vive.

Ricalcolo del mantenimento dovuto

Anche se l'obbligo di mantenimento in sé di principio non cambia, è possibile che l'importo venga adeguato dal giudice. Secondo la Convenzione dell'Aia sulla legge applicabile alle obbligazioni alimentari, la legge applicabile è la legge nazionale della dimora abituale di vostro figlio. Questo determina in particolare l'importo del contributo di mantenimento dovuto. A causa dell'elevato costo della vita in Svizzera, ciò si traduce di solito in un contributo di mantenimento inferiore per il figlio.

(cf. "Il Tribunale può vietare alla madre di trasferirsi all'estero?")