Autorità

Posso dedurre fiscalmente la manutenzione del giardino?

Di principio sì, se la manutenzione serve a mantenere il valore del giardino. Quali spese siano concretamente deducibili varia molto da Cantone a Cantone.

Sia la Legge federale sull'armonizzazione fiscale, che disciplina l'armonizzazione delle imposte dirette dei Cantoni e dei Comuni, sia la Legge federale sull‘imposta federale diretta stabiliscono che se lei possiede un immobile come proprietà privata, lei può dedurre i costi di manutenzione dal reddito imponibile. Di norma questi includono anche i costi di manutenzione del giardino.

Valore locativo come base

Secondo deciso dal Tribunale federale, nel caso di immobili abitati dal proprietario "sono deducibili solo le spese di manutenzione direttamente connesse con il valore locativo (imponibile)". Il valore locativo è l'importo che si risparmia sulla locazione perché si abita in casa propria. L‘autorità fiscale stabilisce il valore locativo in particolare tenendo conto delle condizioni locali usuali, ciò che lascia un notevole margine di manovra alle autorità cantonali. Ad esempio secondo la giurisprudenza del Tribunale federale l‘autorità cantonale può rifiutare eventuali detrazioni per la manutenzione del giardino, se il giardino non è incluso nel calcolo del valore locativo.

Delimitazioni difficili

Se il valore del giardino fa parte del valore locativo, i costi relativi al giardino sono deducibili solo se si tratta di spese di conservazione del valore. Questo è il caso secondo il Tribunale federale ad esempio delle "spese per la cura e la sostituzione di piante che durano tutto l'anno, per le riparazioni delle recinzioni e per le riparazioni dei sentieri e dei muri dei giardini". Non sono deducibili ad esempio "le spese per i lavori di sgombero e pulizia annuali ricorrenti, per la manutenzione del prato e per l'estrazione di fiori recisi, verdura e frutta". Questo perché queste spese servono "ad abbellire il giardino e quindi a soddisfare le esigenze personali", per questo motivo sono classificate come costi della vita non deducibili.

Interpretazioni cantonali diverse

I Cantoni non solo calcolano il valore locativo in modo molto diverso, ma non sono nemmeno concordi in merito alla definizione di manutenzione del giardino, come dimostra l'esempio del tosaerba: mentre alcuni Cantoni considerano deducibili i costi di acquisto di un tosaerba, altri Cantoni non definiscono tale acquisto come manutenzione deducibile. Il Tribunale federale sostiene i Cantoni nella loro libertà di definizione, a condizione che trattino i contribuenti allo stesso modo.