Lavorare

7 Risposte in merito ai nuovi parametri di genere

1. C'è una nuova quota per le donne?

No. Ma le grandi aziende quotate in borsa ora devono dichiarare nella relazione sulle retribuzioni se "uno dei sessi non è rappresentato almeno in ragione del 30% nel consiglio d‘amministrazione e del 20% nella direzione".

2. I parametri di genere si applicano solo alle donne?

No. I parametri di genere si applicano allo stesso modo a uomini e donne. Una società deve quindi spiegare le ragioni e le misure anche se il consiglio d‘amministrazione e/o la direzione è composta da più del 70% o più dell'80% di donne.

3. Quali aziende devono rispettare i parametri di genere?

L'obbligo di segnalazione si applica esclusivamente alle società quotate in borsa che sono soggette a revisione ordinaria. Questo è il caso delle aziende che oltrepassano, per due esercizi finanziari consecutivi, due dei valori seguenti:

  • somma di bilancio di 20 milioni di franchi;
  • cifra d’affari di 40 milioni di franchi;
  • 250 posti di lavoro a tempo pieno in media annua.
4. Da quando si applicano i parametri di genere?

Le grandi società quotate in borsa che non rispettano i parametri di genere nel consiglio d'amministrazione devono riferire su questo aspetto "al più tardi a decorrere dall'esercizio che ha inizio che ha inizio cinque anni dopo l'entrata in vigore della nuova legge" - cioè il 2026. Per la direzione si applica un termine di 10 anni; in questo caso, le aziende interessate devono riferire per la prima volta nel 2031.

5. Perché si applicano termini diversi per il CdA e la direzione?

Il reclutamento di membri della direzione è più complesso e lungo. Come afferma il Consiglio federale nel suo messaggio "nella direzione è necessaria una conoscenza più specifica del settore". Nel caso di una soluzione interna, la promozione nella direzione "avviene in media solo dopo circa 13 anni".

6. L'azienda deve riferire separatamente sui parametri di genere?

No. L'azienda integra il rapporto nella relazione scritta sulla retribuzioni. In questo rapporto la società fornisce informazioni in particolare sulla remunerazione dei membri della direzione e del consiglio d'amministrazione. I revisori verificano se la relazione sulle retribuzioni è conforme alla legge e all'ordinanza.

7. Ci sono sanzioni per il mancato rispetto dei parametri di genere?

No. Ma le aziende devono indicare nella relazione sulle retribuzioni le ragioni "per cui i generi non sono rappresentati come previsto" e "le misure adottate per promuovere il genere meno rappresentato".