In viaggio

Due incidenti in breve periodo - licenza di condurre in prova obbligatoriamente annullata?

Sì, come deciso dal Tribunale federale il 23 aprile 2020.

Il titolare di una licenza di condurre in prova ha causato un incidente stradale. Il Centro per la sicurezza stradale ha quindi preso in considerazione la possibilità di avviare un procedimento amministrativo, ma lo ha sospeso fino alla conclusione del procedimento penale. La procura pubblica ha quindi giudicato il conducente colpevole di violazione semplice delle norme della circolazione stradale e il decreto d'accusa è cresciuto in giudicato. Poco dopo l'uomo ha causato un altro incidente stradale, per cui il centro di sicurezza stradale ha annullato la licenza di condurre in prova. Il Tribunale amministrativo ha respinto il ricorso e il Tribunale federale ha confermato la decisione.

Annullamento della licenza di condurre in prova dopo due infrazioni

Il periodo di prova della licenza di condurre in prova per motocicli e veicoli a motore è di tre anni. Scade con la seconda infrazione e può essere rilasciato di nuovo al più presto dopo un anno dall'infrazione e sulla base di una perizia positiva di psicologia del traffico. Come afferma il Tribunale federale, la licenza di condurre in prova si basa sull'idea che i nuovi conducenti "devono dimostrare la loro esperienza di guida durante un periodo di prova di tre anni prima di ottenere il rilascio definitivo (illimitato) della licenza di condurre. "

La procedura amministrativa della prima infrazione non dev‘essere conclusa

Il neo conducente ha sostenuto che la licenza di condurre in prova non doveva essere annullata, in quanto la procedura amministrativa per la prima infrazione non era ancora conclusa al momento della seconda infrazione. Il Tribunale federale non ha seguito quest‘argomentazione. Un tale approccio "privilegerebbe i conducenti che realizzano diversi motivi di revoca in un breve periodo di tempo rispetto a quelli che lo fanno a intervalli più lunghi". Ciò non è giustificato, in quanto il primo rappresenta un pericolo maggiore per la sicurezza stradale rispetto al secondo.

Il Tribunale federale ha confermato la decisione dell'istanza inferiore di annullare la licenza di condurre in prova.