Autorità

Posso accendere fuochi d'artificio in qualsiasi momento?

No. La maggior parte dei Comuni consente l'uso dei fuochi d'artificio solo in occasione della Festa Nazionale e del Capodanno. Negli altri giorni può accendere fuochi d'artificio solo chi ha un'autorizzazione.

I Cantoni possono limitare la vendita di fuochi d'artificio temporaneamente, per determinate occasioni, e vincolarla ad ulteriori condizioni. Se un Cantone o un Comune limita il commercio, il Comune può farlo solo nel rispetto del principio di proporzionalità: ciò significa in particolare che per la restrizione dev‘esserci un interesse pubblico preponderante.

Interesse pubblico al silenzio contro interesse pubblico per i fuochi d'artificio

L'interesse pubblico a vietare i fuochi d'artificio risiede nel proteggere l'uomo, la fauna e la flora da effetti dannosi come il rumore. Come afferma il Tribunale federale, "le immissioni di rumore da fuochi d'artificio e petardi possono disturbare notevolmente il benessere delle persone". D'altra parte i fuochi d'artificio in certe occasioni sono una tradizione, la cui protezione può pure essere nell'interesse pubblico: "Per molte persone i fuochi d'artificio fanno parte dei festeggiamenti del 1° agosto e di Capodanno. Si divertono ad accendere essi stessi i fuochi d'artificio, esprimendo così il loro stato d'animo festoso o l'attesa del nuovo anno, o a guardare i fuochi d'artificio nel cielo notturno accesi da terzi".

Fuochi d'artificio senza autorizzazione in poche occasioni

La giurisprudenza valuta l'ammissibilità rumori dei fuochi d'artificio secondo la legislazione sulla protezione dell'ambiente. Poiché secondo la giurisprudenza del Tribunale federale "il rumore (...) costituisce lo scopo effettivo dell'attività", il rumore dei fuochi d'artificio "non può essere completamente evitato e, di regola, il suo volume non può essere ridotto in modo significativo". Di conseguenza i fuochi d'artificio "non sono di norma completamente vietati, ma solo soggetti a misure restrittive (in particolare a restrizioni sull‘ora di funzionamento)". Come da tradizione, molti Comuni permettono di sparare fuochi d'artificio senza permesso il 1° agosto, a Capodanno e in altre manifestazioni locali, ma negli altri giorni li vietano completamente o li sottopongono ad autorizzazione.

Sparare fuochi d'artificio in continuazione non è esigibile

Il fatto che i fuochi d'artificio possano essere accesi senza autorizzazione non significa che ciò sia possibile per 24 ore nel giorno in questione. Questo tempo dev‘essere limitato a poche ore. Il Tribunale federale ritiene "esigibile che le persone si proteggano dal rumore dei fuochi d'artificio chiudendo porte e finestre e che gli animali domestici vengano trasferiti in un luogo protetto dal rumore (ad es. cantina)".