Consumo & Internet

Posso caricare libri?

No, a meno che non abbia l'autorizzazione espressa dell'autrice. Non è invece necessario l'ok dell'autrice per citare un libro.

Il download di libri per uso privato è invece legale e anche il salvataggio di solito non presenta problemi.

Illegale caricare senza consenso

Se lei carica un libro su internet e lo rende accessibile a tutti, rischia una pena dententiva fino a un anno o una pena pecuniaria. Se lei agisce come persona privata, il procedimento penale viene avviato solo su querela dell'autrice. Tuttavia se lei agisce per mestiere, commette un reato perseguibile d’ufficio. Le autorità di perseguimento penale devono quindi agire di propria iniziativa. In questo caso lei rischia una pena detentiva fino a cinque anni o una pena pecuniaria.

Non rientra in questa disposizione il diritto di citazione: secondo la legge lei può citare da un libro pubblicato "se la citazione serve da commento, riferimento o dimostrazione e la portata della citazione è giustificata dall’impiego fatto".

Legale scaricare per uso privato

Lei può utilizzare le opere pubblicate per uso privato. L'uso privato comprende, ad esempio, il download del libro per leggerlo da soli o l'uso come docente per l'insegnamento in classe. Può anche salvare il libro su un supporto dati come una chiavetta USB. È controverso se il download e il salvataggio siano legali, se la fonte è illegale.

Se ha pagato per il download, i diritti d'uso consentiti sono di solito regolati nelle condizioni generali di contratto.