Lavorare

Posso prolungare la mia pausa pranzo per poter preparare il pranzo a mio figlio?

Sì, la Legge sul lavoro vi dà diritto ad una pausa pranzo di almeno un'ora e mezza. Si ha questo diritto fino a quando il figlio raggiunge l'età di 15 anni. La pausa pranzo non viene retribuita.

Accordo con la datrice di lavoro obbligatorio

Tuttavia, non è possibile decidere liberamente come e quando organizzare questa pausa. È necessario trovare un accordo con il datore di lavoro. Quest‘ultimo, a sua volta, deve garantire che il diritto a una pausa pranzo più lunga non sia compromesso da requisiti organizzativi. Ad esempio, non è possibile pianificare regolarmente la pausa pranzo in modo tale che essa sia in contrasto con l‘orario di vostro figlio e che, in pratica, sia necessario organizzare un'altra supervisione dell'ora di pranzo. Il datore di lavoro deve anche consentire una pausa pranzo a metà dell'orario di lavoro. Non è infatti possibile concedere la pausa pranzo nel pomeriggio, se si ha lavorato fin dal mattino.