Salute

Eccesso di velocità con la moto, ritiro patente. Posso ancora guidare la macchina?

No. Se il medico riconosciuto a livello cantonale ha stabilito che la persona non è idonea a guidare e l'autorità competente ha ritirato la patente di guida, ciò significa generalmente che alla persona è vietato guidare qualsiasi veicolo a motore per il quale è richiesta una patente di guida.

In casi di rigore, per esempio se necessitate l’auto per scopi professionali, "la revoca della licenza per qualsiasi categoria, sottocategoria o categoria speciale può essere decisa per durate differenti".

Idoneità di guida negata in caso di imprudenza

Chiunque guidi un veicolo a motore deve essere "idoneo e abile alla guida". Una persona che ha raggiunto l'età minima è adatta a guidare un veicolo a motore. Inoltre, deve essere fisicamente e mentalmente abbastanza in forma per guidare un veicolo a motore e non deve soffrire di una dipendenza che impedisce la guida sicura dei veicoli a motore. Infine, e questo è fondamentale per la domanda in questione, con il suo „comportamento precedente“ deve „dare garanzia, in quanto conducente di un veicolo a motore, di osservare le prescrizioni e di avere riguardo per i terzi“.

Se ha circolato con la sua moto in violazione delle norme di circolazione a tal punto che si deve concludere che sussistano dubbi sulla sua idoneità alla guida, l'autorità cantonale ordinerà un esame attitudinale di guida. Se il medico giunge alla conclusione che lei continuerà a non rispettare le regole e a non avere riguardo per le altre persone alla guida di un veicolo a motore, lo riferirà all'autorità cantonale competente. Le ritireranno la patente di guida per un periodo indefinito. Secondo la giurisprudenza del Tribunale federale, lo scopo della revoca è quello di prevenire il "temuto pericolo per la sicurezza stradale da parte di un conducente non idoneo in futuro".

Dopo la scadenza di un eventuale periodo di revoca, le autorità cantonali possono rilasciare nuovamente la patente di guida, a condizione che si dimostri che in futuro si osserveranno le regole e si avrà riguardo per le altre persone.