In viaggio

Può un uomo parcheggiare su un parcheggio riservato alle donne?

Secondo il diritto federale, sì, perché i parcheggi per donne non sono regolamentati a questo livello. Tuttavia, ci possono essere delle disposizioni nel regolamento di parcheggio del comune o nei regolamenti per l’uso dei parcheggi privati.

I parcheggi per donne non sono regolati a livello federale e l'Ordinanza concernente le multe disciplinari non prevede alcuna sanzione nel caso in cui lei, in quanto uomo, occupi un parcheggio riservato alle donne. Qualsiasi regolamentazione dei parcheggi per donne è di competenza dei cantoni o del comune, o anche dei privati.

Equa indennità

Se il proprietario del parcheggio ha creato dei parcheggi per donne al fine di garantire un certo livello di sicurezza per le donne, lei come uomo non può parcheggiare in un parcheggio per donne - perché così facendo sta usando un parcheggio privato senza autorizzazione. Il proprietario del parcheggio può farvi pagare un’indennità per il disturbo creato. Secondo il Tribunale federale, il proprietario può richiedere solo l'importo che "ha effettivamente sostenuto a causa del parcheggio sbagliato (...)". Per esempio, i costi sostenuti perché l'operatore di parcheggio privato deve controllare i pagamenti in entrata. D'altra parte, non può addebitare i costi del monitoraggio dei parcheggi, "poiché tali costi non possono essere attribuiti al singolo conducente che ha commesso l'infrazione".