Famiglia

Una madre lascia in eredità il suo intero patrimonio ad un'organizzazione caritatevole - può farlo?

Fondamentalmente no. Per organizzazioni caritative non vigono particolari regolamentazioni, per quanto riguarda il diritto di eredità.

Lei ha dunque diritto alla sua porzione legittima, ovvero a ¾ della sua quota ereditaria stabilita per legge. Tuttavia, sua madre può stipulare con lei un contratto di rinuncia all’eredità. Lei però non è obbligato a firmarlo.

Diseredazione possibile solo in determinati casi

Sua madre la può diseredare solamente se ha un motivo valido, sostenuto dalla legge. Ciò è soprattutto il caso laddove lei abbia commesso un grave reato verso sua madre o verso una persona a lei intimamente legata oppure se lei ha gravemente contravvenuto ai suoi obblighi di famiglia verso sua madre o verso una persona a lei intimamente legata. Se vi sono attestati di carenza di beni a suo nome, sua madre può toglierle la metà della sua porzione legittima. In questo caso, l’altra metà andrà ai suoi figli.