Abitare

La locatrice può dare la disdetta perché adottiamo un bambino?

Di principio no. La padrona di casa deve sempre aspettarsi che la sua situazione familiare possa cambiare.

Questo vale, ad esempio, anche per le coppie dello stesso sesso: anche in questo caso la locatrice deve accettare la prole e non può ritenere con successo che, in questo caso, non doveva attendersi ad un cambiamento della situazione familiare.

I bambini di regola non rappresentano uno svantaggio importante.

Il presupposto per contestare con successo la disdetta è che non rechi svantaggi concreti alla locatorice a causa dei cambiamenti della situazione familiare Tuttavia, egli deve tenere in considerazione che pure le coppie omosessuali desiderano fondare una famiglia e avere bambini. Inoltre, lei non può insistere sul fatto che il rumore provocato dai bambini sia uno svantaggio notevole che giustifichi la disdetta. La sua locatrice deve potere provare che con una persona in più venga superato il numero massimo di persone che possono abitare nell’appartamento – e solitamente questo non è il caso.